Le domande più frequenti per poter essere un Escort-maschile

Le domande più frequenti per poter essere un Escort-maschile

Le domande più frequenti per poter essere un Escort-maschile

“Non è abbastanza che tu riesca a conquistare, devi imparare a sedurre.”
(Voltaire)

È naturale, che trovandosi davanti ad una tumultuosa controversia, così come suscita in tutto il mondo il dominio erotico, farvi una serie di domande in merito all’opportunità, alla redditività o alla “normalità” della decisione che avete preso o intendete prendere, in relazione all’idea di diventare un escort-maschile. Ma purtroppo, molte tra le risposte che probabilmente cercherete anche in queste righe, non le troverete in nessun articolo del genere, ne tanto meno in questo e in nessun’altra parte in effetti, al di fuori della vostra coscienza.

Nessuno può rispondervi meglio e più chiaramente in merito alla vostra agitazione interiore, se non l’esperienza personale, la concezione della vita che avete acquisito fino a questo momento o del segnale ricevuto di fare qualcosa che considerate adeguato a voi.

Queste righe cercheranno soltanto di suggerirvi possibili strade, ma che alla fine delle quali, sarete sempre voi a decidere se è bene o no, se potete andare più avanti o se al contrario, sarà necessario fermarvi.

Quindi... ecco qualche domanda e risposta, potenziali punti di riferimento in merito alla decisione di tentare in questo dominio:

 

È un mestiere redditizio? Nessuno sceglie di fare un qualcosa, senza alcun interesse. Sia che questo interesse si chiami piacere, passione o profitto, le scelte degli uomini hanno chiaramente un fine che le anima. Probabilmente la stessa cosa è successa con la vostra scelta di diventare un escort-maschio.

O l’avete sentito da qualcuno, o visto da qualcuno, oppure avete semplicemente sentito che la vostra sessualità e i vostri desideri intimi vi permettono o vi favorizzano il coinvolgimento in questo mestiere. Ma in tutte e tre i casi, sicuramente, da qualche parte nella sostanza di queste motivazioni, si è trattato (direttamente o indirettamente) anche di denaro.

Perchè, per quanto vi sentite attratti dalla sensualità del sesso opposto, avete sicuramente anche immaginato diverse altre situazioni... che non hanno molto a che fare con l’idea della bellezza o dell’eccitante.

E, se siete riusciti ad andare oltre questi lampi mentali meno seducenti, è chiaro che avete pensato anche ai... soldi! Perchè SI, è vero, in questo mestiere si guadagna abbastanza bene da poter superare abbastanza facilmente quei momenti in cui in modo normale, darebbero molti problemi, a qualsiasi altro uomo.

Ma purtroppo, il mestiere di escort-maschile ha un periodo di pratica e di redditività massima che dura approssimativamente fino ai 40-45 anni, questo lasso di tempo dipende anche in gran parte dal modo in cui riuscirete a “mantenervi” fisicamente. Quindi, nel momento in cui avrete un rendimento finanziario alto, sarebbe bene amministrare i vostri guadagni con molta attenzione. Se non vi intendete investire in altri affari, allora almeno risparmiare per il resto della vita, quando sicuramente avrete la possibilità ancora di lavorare e guadagnare, ma non con lo stesso successo (specialmente quello finanziario).

Se avete visto o avrete modo di vedere persone (indifferentemente dal sesso o orientamento) che dopo un’attività intensa e redditizia in questo settore, in età avanzata declinare, lottando contro situazioni deplorevoli, in assenza di denaro conducendo una vita asociale, in una misera e tormentata realtà, dovete sapere che la colpa non è del mestiere stesso. Non il fatto che hanno lavorato come escort li ha portati in una situazione di disperazione, ma la mentalità sbagliata e la mancanza di discernimento, nella sfida del “domani”. Trovatosi all’apice del successo, gustando senza troppi sforzi o restrizioni in tutto ciò che significa divertimento, piacere o pazzia del momento e ricevendo da parte dei clienti una costante adulazione, hanno dimenticato che ciò succede solo perchè (l’effimera), natura li ha dotati di qualcosa che possono offrire in cambio, spendendo i propri soldi ogni giorno come se fosse l’ultimo della loro vita, e soprattutto, con la certezza che, “domani” verranno altri... altrettento numerosi... altrettanto generosi... in modo continuo.

Ma con il passare degli anni e l’inevitabile avanzare dell’età, con l’esaurimento di quella bellezza di cui ci si è viziati, molte escort conoscono un finale deplorevole. Dovete sapere che un epilogo degno di compassione non è specifico solo in questo mestiere. Ci sono persone che non comprendono che vivere la vita “oggi”, è riferito solo al lato psichico e mentale dell’esistenza. Se non altro, anche domani è un oggi... e se non penserete mai al vostro futuro, alla garanzia dal punto di vista materiale, vi assucuriamo che nessun altro lo farà per voi.

Ricordate! Tutto in questo mondo, e in particolare la lussuria, ha il suo prezzo. E meglio non arrivare in questo stato.

 

È difficile all’inizio? Probabilmente non c’è un’attività o un mestiere dove l’inizio non sia difficile. Nello stesso modo, anche il dominio erotico è soggetto alle stesse regole, il debutto è pieno di ostacoli e soprattutto, eventi spiacevoli. Molti abbandonano i loro piani guarniti con sensualità e raffinatezza, gia dalle sue prime fasi, poichè l’interazione con le diverse clienti non è sempre un’esperienza indimenticabile o come molti magari hanno immaginato inizialmente: una storia con interni di lusso, champagne, buona musica, discussioni sofisticate, biancheria intima sexy...

Ma se riuscite a trovare quella forza di carattere necessaria per poter superare i diversi tentativi specifici dei “primi passi”, mentre, imparerete come gestionare alcune situazioni spiacevoli o soprattutto... di evitarle!

 

Cosa devo fare per praticare questo mestiere a livello professionale? È molto difficile dare una singola risposta a questo tipo di domanda, perchè il mestiere di escort e soprattutto quello di escort maschile, è molto più complesso e sofisticato di un semplice desiderio di fare tanti soldi in un modo piacevole, e i dettagli che condizionano la trasformazione in una attività professionale, non sono pochi.

Ma, cominciamo... dall’inizio. Prima cosa è obbligatorio fare un investimento. Una somma di denaro, abbastanza grande, che spenderete senza alcun compromesso a favore della propria immagine. L’aspetto fisico è molto importante in questo mestiere, per attirare i clienti. Pertanto, il vostro impegno deve essere indirizzato con predilezione verso questo obiettivo.

Niente in tutto ciò che significa bellezza del corpo (sport, cosmetica, nutrizione ecc.) e, poi, abbigliamento o accessori, deve essere lasciato al caso. Solo così con il tempo potrete dare grazie a quell’approccio iniziato, l’immagine di un affare esclusivo. Ricordate! In questo mestiere, ogni dettaglio conta!

-L’aspetto generale. Prima di tutto dovete sapere che per le donne, l’attitudine che mostrate in determinate occasioni, il modo in cui vi comportate, il modo in cui parlate, i gesti... contano molto di più delle prestazioni sessuali (che purtroppo, alcuni tra di voi sono tentati ad esacerbare). Anche se la bellezza maschile determina pareri del tutto differenti nell’opinione di ogni rappresentante del gentil sesso, il sex appeal, l’attrazione erotica esercitata dagli uomini nella mente femminile, sembra che si riassumi a qualche elemento incredibilmente semplice e in modo paradossale, insospettato dalla maggior parte degli uomini.

-Abbinamento dell’attitudine dell’uomo con lo stato d’animo della donna. Dovete sapere che le donne scelgono in generale uomini che si adeguano al loro stato d’animo, in un certo momento. Questo significa che a prima vista, è molto difficile da definire un “modello” di uomo, che potrebbe costituire una ricetta unica di successo. Ma, se cercherete di scorgere cosa si trova al di là del comportamento apparente di una donna, se riuscirete a “leggere” nel suo animo nel momento in cui vi trovate al suo fianco avete tutte le possibilità di armorizzare la vostra attitudine con le sue vibrazioni e di avere quindi un successo inaspettato. Se lei è triste, non cercate di fare scherzi per alzare il suo morale. Adottate uno stato d’animo simile, recitando la parte del filosofo depresso. Quando è una sognatrice e fa tanti piani folli, non cercate di svegliarla da quel sogno, facendole notare che le sue fantasie sono quasi penibili e non hanno nessun legame con la realtà. Al contrario. Sostenete la sua immaginazione... Se la contraddite non ritornerà molto presto alla normalità, poichè significherebbe come darvi ragione. Cosa molto difficile che succeda. Le singole idee di una donna per le quali non si deve fare opposizione, sono quelle che le appartengono. Quindi, lasciate che sia lei stessa a rendersi conto che sta delirando. Ritornerà nella normalità abbastanza presto. Se è allegra, potete ridere con la bocca fino alle orecchie. Giocate con lei, scherzate con lei, raccontate delle barzellette, anche quelle più “sporche”. Ma non vi passi nemmeno per la testa in questi momenti di farle ricordare qualcosa di concreto o che potrebbe essere preoccupante. Sareste sanzionato drasticamente come “incompatibile” d’animo.

-L’approccio seducente. Ci sono studi psicologici, abbastanza approfonditi che accreditano l’idea che l’approccio “dell’uomo”, ha il dono di indurre nella mente delle donne un’apprezzabile dose di considerazione e interesse sessuale. Partendo dalla premessa che la flessibilità e la determinazione dei movimenti fa si che gli uomini si mostrino più giovani e più vigorosi, le ricerche effettuate, hanno portato alla luce il fatto che le donne apprezzano alcuni modi in cui un uomo cammina, considerando in modo subliminale che la rispettiva andatura, riveli gli attributi essenziali maschili di cui si sentono attratte.

-Voce grave, fattore importante nella seduzione delle donne. In seguito a dei ripetuti sondaggi di opinioni realizzati tra le donne, si è giunti alla conclusione che loro sono molto interessate agli uomini che hanno una voce grave, bassa... Nella loro percezione, la risonanza baritonale viene assimilata direttamente alla maturità, all’esperienza, alla fermezza e alla sicurezza di se. Cioè esattamente gli attributi che le farebbero sentire “protette”.

-Gli uomini effeminati attragono le donne. Sembra che attualmente, la stragrande maggioranza delle donne, preferisce uomini con lineamenti leggermenti effeminati. Lo suppongono i risultati di alcuni studi statistici recenti. Gli occhi angelici, labbra carnose e zigomi delicati sono più preferiti dei modelli di mascolinità tradizionali, con le sopracciglia dritte, mascella accentuata e massa musolare ben definita.

-L’intelligenza. L’intelligenza può essere estremamente affascinante per le donne, ma solo allorquando viene utilizzata per sorprenderle, per fare cose inaspettate, per dar luogo a idee divertenti o fantasiose, in cui siano loro messe al centro dell’attenzione. L’educazione e la vostra cultura è interessante per una donna, solo se è utile ai suoi scopi o ai suoi interessi. Altrimenti, è solo noioso!

-L’attenzione. Forse più che ricevere complimenti o regali, le donne vogliono essere sicure di trovarsi al centro del vostro universo. Questo da loro uno straordinario stato di sicurezza di gusto nei momenti in cui siete insieme, e se riuscite a soddisfare questo obiettivo, diventerà categoricamente una cliente fedele dei servizi che offrite. Siate attenti ai loro gesti e anticipate qualsiasi loro bisogno. Se le andate incontro... saranno convinte che nella vostra mente non esistano che solo loro, e questo può bastare.

-La sessualità. Le donne amano il sesso tanto quanto gli uomini, ma a differenza di questi ultimi, non rendono le loro intenzioni conosciute così apertamente, soprattutto quando tradiscono. Per loro, il sesso come “avventura” deve avere una motivazione. Un “perchè”! Mai per piacere o necessità. NON! Solo perchè... perchè si sentono sole, abbandonate, incomprese, perchè si sentono offese, perchè non vengono più trattate con romanticismo (come all’inizio), perchè non ricevono più dei fiori... In linea di massima, il sesso (con un amante), deve essere una specie di fatalità che non possono evitare, un “qualcosa” provocato indipendentemente dalla loro volontà esattamente quella che inganna e con la cui realizzazione non sarebbero state d’accordo se... Cioè, brevemente, c’è una causa che giustifica la loro decisione, perchè altrimenti, non sarebbe successo niente... mai! Loro, gli uomini hanno la colpa! Le donne sono “diverse”! Per quello, in intimità, dovete sostenere in permanenza questo loro sentimento ingenuo, di purezza femminile. Quante più scuse potreste voi trovare per loro da convingerle ad avere diritto a ricorrere ai vostri servizi, tanto più saranno eccitate nel farlo e vi considereranno non solo un provocatore di piacere, ma anche un confidente su cui possono contare nei loro momenti di disperazione. Non dimendicate nemmeno per un istante, che a differenza degli uomini, che considerano la sessualità un semplice “sfogo”, tanto minimalista quanto piacevole, le donne accettano il sesso solo a seguito di una storia.

-La classe. Se mostrate di avere un pò di classe e di cultura, le donne vi apprezzeranno molto anche al di fuori della stanza da letto, ma questa è una delle condizioni di base per essere sollecitati anche un’altra volta. Potrebbe essere utile imparare qualcosa in merito ai vini e agli alimenti, a ricette culinarie esotiche, alla moda, stilisti o fotomodelle del momento, sulle nuove marche di profumi, dell’arte, la storia, e anche di architettura, design o in linea di massima, qualsiasi cosa potrebbe inquadrarsi al capitolo “sapevi che?”. Le conoscenze varie e inedite, garantirà alle donne di non aver a che fare con voi solo per soddisfare i desideri carnali (e questo è vero), ma perchè siete una piacevole compagnia, un uomo colto, che soddisfa anche il lato spirituale “a cui loro tengono così tanto!”

-Il senso dell’umorismo. È vero, l’umore può essere considerato un vero afrodisiaco per le donne. Se riuscite a farle ridere, tutto andrà liscio. Come abbiamo già sottolineato, il loro problema principale è di nascondere il desiderio del sesso con qualsiasi cosa... e il ridere è una buona soluzione, poichè si rilassano in modo da sembrare innocenti, senza volgari intenzioni. “Loro non vogliono solo il sesso, ma anche emozioni, seduzione, tenerezza...”

-Il look. In merito all’aspetto generale che adotterete, sarà necessario consultarvi con una serie di stilisti professionisti, per offrirvi soluzioni più ottimali in rapporto diretto alla vostra presenza fisica. Dal modo in cui vi tagliate o vi aggiustate i capelli fino alla linea di abbigliamento che fà per voi.

-I capelli. I capelli devono essere in armonia perfetta con ciò che esprimono i lineamenti del viso, il corpo e non meno importante il tipo di abbigliamento che indossate. comunque, sarebbe buono avere la sana abitudine recarsi spesso dal barbiere. Capelli tagliati e curati regolarmente, danno l’impressione di pedanteria ed eleganza.

-La pelle. Curatela in modo quanto più professionale, cioè solo in centri specializzati e in nessun caso soffocarla di creme o sieri di qualità discutibile.

-I denti. I denti bianchi sono sempre un’arma segreta che dovreste possedere ed utilizzare ad ogni sorriso. Quindi, prima di qualsiasi episodio erotico, lavatevi accuratamente e rinfrescate l’alito con colluttorio o con piccole caramelle aromatiche.

-Gli occhi e le palpebre. Sono gli elementi fisionomici più sensibili del vostro viso, che tradiranno immediatamente eventuali notti insonni. Purtroppo, l’immagine di occhi stanchi, ha il dono di alleviare drasticamente l’appetito sessuale delle potenziali partner, poichè crea in modo sublime, la sensazione di noia o di disimpegno.

-Le unghie. Sono un dettaglio molto visibile delle vostre mani e a loro volta, devono essere estremamente curate. Nel momento in cui alzate un bicchiere di vino o di champagne, nel momento in cui offrite un fiore o l’accendino, quando accarezzate o abbracciate appassionatamente, le unghie appariranno in primo piano e credete a noi, hanno un ruolo molto importante nella percezione della donna.

-La biancheria intima. In questo capitolo, dovete abituarvi all’idea che è un investimento assolutamente necessario e permanente, che mostrerà la sua efficacia ampiamente. Pertanto, visitate periodicamente negozi di specialità e davanti alle loro vetrine, non pensate di risparmiare.

-I profumi. Non utilizzate profumi o dopo barba in eccesso. Devono essere solo una nota di discreta eleganza che vi accompagna nel momento dell’approccio intimo (in pubblico), o un soffio di sensualità allorquando la partner scoprirà il vostro corpo nudo.

-L’abbigliamento. Indifferentemente da cosa deciderete indossare, due cose devono essere per voi legge: aspetto pulito e ordinato. I vestiti sgualciti, sporci o che mal odorano di sudore, per quanto eleganti possano essere, daranno la spiacevole impressione di negligenza e svogliatezza e le donne sono estremamente sensibili, in modo critico ovviamente, a questi dettagli.

-Gli accessori. Non optate sotto nessuna forma per collane giganti, croci enormi o qualsiasi altro pendente che dia la sensazione di “un peso” appeso al collo. Anche se avete la sensazione che tali accessori hanno il dono di creare un’immagine di “duro” o “macho”, le donne non sono dello stesso parere.

-Seguite i canali di moda o leggete le riviste da donna! Per poter comprendere meglio la psicologia delle donne, ma anche per avere argomenti di discussione in comune con loro, è utile essere al corrente con le informazioni più recenti nella loro sfera di interesse. Moda, cosmetica, profumi, gossip, ricette per la dieta ecc. Potete provare ad aprire qualsiasi rivista destinata alle donne e capirete subito cosa loro desiderano.

-Le fotografie. Si dice che una fotografia fa quanto 1000 parole e vi assicuriamo che è così. Motivo per cui è raccomandabile ricorrere a dei professionisti per elaborarvi un portafoglio di fotografie espressive e ben realizzate (tecnicamente ed artisicamente). Cercate di essere originali e non adottate quell’atteggiamento fuori luogo di filosofo “pensatore” (con il mento appoggiato al palmo della mano) oppure “l’uomo con i muscoli” (teso come un tacchino irritato). Inoltre, neanche le fotografie dei vostri organi genitali sono una variante felice, poichè cosi facendo vi rivolgete ad una categoria di donne che sicuramente non vogliono sentirsi colpevoli perche desiderano il sesso, e la scelta di profili che rappresentano questo tipo di immagini, metterebbe loro in difficolta con la propria coscienza. Le donne vogliono credere o mentire (se stesse) in modo carino... che vi cercano in particolare per rivivere sentimenti o sensazioni di cui hanno deciso la loro mancanza. Cercate di assumere posizioni quanto più normali, decenti, vestiti in modo elegante e eventualmente assumere una mimica facciale che ispiri temperamento passionale.

Probabilmente dopo aver letto tutti questi consigli avete un colpo al cuore... perchè è così, durerà un pò di tempo fino a quando diventerete quello che significa un vero escort-maschile professionista e di conseguenza, guadagnerete anche dei soldi che adesso probabilmente potete solo sognare. When you start off, you need some help from somebody.In nessun caso sarà facile, soprattutto se desiderate seguire un comportamento un pò più elitario, più raffinato...

 

È meglio cominciare con un’Agenzia? In linea di massima, in un primo momento, avete abbastanza cose da fare che dover anche rispondere alle telefonate o trovarvi clienti. Quindi... almeno per un periodo, sarebbe opportuno lavorare con un Agenzia che riesca a garantirvi un numero ragionevole di incontri.

Inoltre, le Agenzie hanno già guadagnato una certa reputazione lungo il tempo e risultano più affidabili in relazione con le clienti. Ma forse il più grande vantaggio di questa variante, è che potete ottenere suggerimenti estremamente utili per il vostro debutto, da parte di persone con piu esperienza, che gestiscono le escort o che praticano questo mestiere da ormai parecchi anni. Quando si lavora con le Agenzie, i guadagni saranno leggermente più bassi, in quanto una percentuale degli incassi dovrete versarla all’Agenzia stessa, ma anche le vostre reponsabilità saranno di conseguenza minori.

 

È meglio fare affari in una città più grande o più piccola? Where should I do business?E bine sa fac afaceri itnr-unEE meglio fare affari in È vero che nella maggior parte dei paesi, le persone sono attratte dall'idea di successo sviluppata in un ambiente in cui sia la popolazione che il denaro registrano numeri condiderevoli. Ma il grande agglomerato delle metropoli significa un’agguerrita concorrenza, a volte estremamente cinica e aggressiva, alla quale dovrete far fronte attraverso notevoli sforzi.

Per questo motivo, ci sono situazioni in cui le città meno importanti, meno grandi, ma con potenzialità turistiche più sviluppate, sono in grado di offrire possibilità di successo un po 'più pronunciate, dovute sia alla quasi totale assenza della concorrenza, sia all’ambiente sociale specifico della zona stessa, verso tali “intrattenimenti”.

Così, a lungo termine, l'idea di lavorare in una piccola città con dei clienti stabili e amicizie che possono legarsi lungo il tempo con tutti gli abitanti, non è una cattiva idea. Ma attenzione! Tali città, richiedono una qualità estrema ed un comportamento esemplare, perché là dove c’e’ poca gente, le voci circolano velocemente e il gossip (per lo più cattivo) si diffonde come le foglie trasportate dal vento. Se non si è attenti alla scelta della clientela e sconvolgete la vita agli uomini importanti della comunità... in breve tempo sarete costretti a cambiare città.

 

Quali sono i vantaggi di lavorare in proprio, in maniera indipendente?What are the benefits of being independent? Gli escort maschili indipendenti sono quelle persone che impegnate in questo tipo di attività, preferiscono gestire la propria attività in autonomia, senza risultare affiliati a qualche Agenzia o persona intermediaria. Tutto l’insieme che rende possibile e viabile questo mestiere, viene cominciato e portato avanti, esclusivamente dall’imprenditore. Dalla pubblicità e fino alle discussioni con le potenziali clienti, dalla scelta del programma e fino al trasporto necessario per gli eventuali spostamenti, per non parlare della prestazione del servizio in sè, tutto è carico di una sola persona: lei.

Anche se sembra difficile, e all’inizio lo sarà, col tempo e dopo aver vissuto esperienze più o meno piacevoli, aumenterete la vostra capacità di addattamento alle realtà imminenti di questo contesto, e a lungo termine i risultati non tarderanno ad apparire.

Ciò che probabilmente attira gli uomini-escort, per quanto riguarda lo svolgimeno autonomo di questo mestiere, è prima di tutto l’orario flessibile, ma anche la possibilità di poter adeguare il proprio guadagno in base all’apprezzamento o alla disponibilità rispetto alle richieste delle varie clienti.

Poter decidere del loro tempo, fissare un orario lavorativo esattamente quando ne hanno voglia, da’loro una sensazione di comfort indiscutibile. D’altronde, tutti i soldi ricevuti in seguito alle prestazioni, rientrano integralmente nelle loro tasche.

In genere, le clienti che scelgono gli escort maschili independenti, non vogliono solo sesso, bensi una compagnia intima in cui vengano soddisfatte anche dal punto di vista spirituale, ma soprattutto in grado di far fronte ad una conversazione... e dovete sapere che saranno questi i dettagli che faranno la differenza in merito alla concorrenza.

 

Quali sono gli svantaggi di essere indipendentet? Trattandosi di un escort-maschile indipendente, significa che non c’è nessuno che possa appoggiarvi o sostenervi per quanto riguarda il meccanismo di questo affare. L’investimento iniziale, la pubblicità quanto più diversa, le iscrizioni sui siti di profilo, le risposte alle e-mail, i servizi fotografici abbastanza regolari, il mantenersi in forma, le visite dal barbiere o presso i centri di benessere, rispondere alle telefonate e non umeno importente... gli incontri veri e propri, tutto ciò è a carico suo.

Purtroppo, in questa variante (dell “independente”), il successo, ma soprattutto i guadagni notevoli, arrivano solo dopo aver percorso un periodo relativamente lungo di tempo, dove in seguito alle proprie esperienze (più o meno piacevoli), imparerete a gestire e conservare tutti questi piccoli ma importanti componenti dell’affare. Rinunciare ad uno di questi, può ritardare di molto o addirittura annullare il succeso.

Ecco brevemente gli aspetti spiacevoli dell’indipendenza, nel mestiere di escort-maschile:
-Dovete elaborare il proprio piano manageriale e di pubblicità.
-Dovete pagare un fotografo per la realizzazone di un book fotografico professionale.
-Dovete saper utilizzare il computer e fare connessioni in internet.
-Dovete fare l’iscrizione su un maggior numero di siti di profilo.
-Dovete rispondere tempestivamente agli eventuali messaggi ricevuti tramite e-mail.
-Dovete trovare, attirare e gestire in autonomia la propria clientela.
-Dovete impegnare abbastanza del vostro tempo per ampliare la rete di conoscenze.
-Se avete un website, è necessario investire una grande somma di denaro e trascorrere delle ore davanti al computer per mantenerlo, aggiornarlo costantemente e renderlo noto a più utenti possibili.
-Dovete garantirvi il trasporto presso le ubicazioni dove sarete chiamati.
-Dovete garantirvi un minimo sistema di sicurezza.

Gli aspetti sopra elencati non rappresentano necessariamente degli inconvenienti, in quanto alcuni uomini con più iniziativa, li possono percepire come delle vere e proprie sfide... Sfide, che una volta superate, aprono il cammino a dei vantaggi e redditi significativamente più alti. Perchè, in realtà, tutti questi “problemi” fanno la differenza tra quello che signifca il lavoro da dipendente o da collaboratore aziendale e un piccolo affare in proprio.

 

Quali sono i “segreti” più importanti del sesso? In linea di massima, coloro che ritengono che il sesso abbia tantissimi segreti, si sbagliano di grosso. I grandi segreti riguardano soltanto i metodi attraverso cui ci si può arrivare al sesso, in una maniera sensuale e raffinata. L’atto erotico in sè, rappresenta solo un punto culminante.

L’unico dettaglio che rende il sesso straordinariamente interessante e piacevole per chiunque, è l’assenza delle regole e un impegno totale, senza trattenersi, falsa modestia, senza pregiudizi o vergogna, in tutto quello che significa esplorare le sensazioni emotive di eccitabilità. Perchè, in effetti, nel sesso, niente è proibito, umiliante, condannabile, indecente o sgradevole purchè, entrambi le parti abbiano il desiderio reale di superare insieme i confini della curiosità.

Per gli escort-maschili, non è il sesso a rappresentare l’obiettivo principale che dovranno raggiungere per essere al top per quanto riguarda le preferenze delle donne, bensi il preludio...

 

Come provocare alla partner l’eccitazione in un tempo relativamente breve?

1.-Riscaldatela sia fisicamente che mentalmente: Prima di ricorrere ai soliti mezzi di eccitazione di una partner, è meglio se “preparate il terreno”. Non sempre è necessario toccare una donna per “riscaldarla”. A volte è sufficiente farla sentire appagata sussurandole alcune belle parole, scherzarci, farle dei complimenti sinceri, fare un gioco erotico... oppure con una leggera immagine indecente del vostro corpo facendo qualche passo di danza. Tutti questi aspetti possono rappresentare degli ingredienti di successo per dare un valore aggiunto al preludio. Dovete far uso della vostra fantasia e di alternare queste “ricette”, in base all’indole e all’atteggiamento della cliente. Alcune donne sono più romantiche e timide, altre passionali ed insaziabili, molte vogliono essere possedute addirittura nell’ascensore. Sarà necessario, che l’istinto e l’esperienza acquisita lungo il tempo vi porti sulla strada giusta e all’atteggiamento più appropriato in questo senso.

2.-Siate diretti: un’altra maniera di provocare l’eccitazione di una donna, è di toccarla in una maniera semplice e diretta. Magari con un po’ di malizia...

Indipendentemente dal fatto che preferite fare sesso orale o stimolarla manualmente, ci sono tre regole d’oro per quanto riguarda la vagina di una donna:

a)-Non siate duri: rispetto agli uomini, le donne risentono il piacere in maniera più delicata, più rallentata. Le vostre carezze, anche se sono intense, passionali... devono avere un certo candore, che trasmettano quella sensazione di protezione, sensazione per cui le donne vanno pazze.

b)-Utilizzate un ritmo sempre più veloce: se all’inizio i movimenti sono più lenti e pressocchè sensuali, come se vorreste coccolare tanto la vagina, quanto il clitoride, in breve tempo il ritmo dei movimenti è necessario che cresca, non moltissimo, ma significativamente, per trasmettere quella sensazione “passionale”. Se vi è concesso, potete introdurre anche uno o due dita nella vagina, con il palmo orientato verso l’alto, in modo tale che la zona clitoridea si trovi tra le punta delle vostre dita. Da qualche parte nella parte superiore interna della vagina, sentirete una zona simile ad una spugna un pò più dura, che se solleciterete (ma con delicatezza), osserverte immediatamente segnali di eccitazione sul viso della donna o il ritmo della respirazione aumentare significativamente.

c)-Molta saliva e sussurri: La saliva è una delle migliori soluzioni per la lubrificazione, soprattutto nel caso di vagine che si bagnano più difficilmente. Pertanto, mentre fate il cunilingus, potete sussurrare diverse domande in merito ai suoi piaceri intimi, alle sue fantasie o potete anche suggerire sempre in modo sussurrato, diverse cose che potrebbe fare insieme a voi.

d)-Scaldarle i taloni dei piedi: Ogni uomo dovrebbe sapere che una donna adora farsi scaldare i piedi nel momento in cui è nuda e sta a letto. Il riscaldamento dei piedi le fa sentire molto più confortabili, quindi... avete cura di soddisfare questo candido bisogno. Ma ciò che non sapete, è il fatto che nel caso in cui hanno i piedi caldi, alle donne aumenta la disponibilità di raggiungere l’orgasmo molto più facilmente. Per cui... se volete avvolgerla in un’atmosfera più romantica, sensuale, potete farle un massaggio prolungato, utilizzando anche gel oppure oli con aromi orientali. Sicuramente otterrete risultati spettacolari, specialmente se darete molta più attenzione alle dita e alle zone comprese tra di loro.

 

Come portare una donna all’estasi? Per le donne, gli orgasmi multipli sono esattamente come le caramelle: dopo che ne hanno assaggiato una, ne vogliono di più. Sono dolci, soddisfacenti e causano dipendenza. Questi orgasmi sono accessibili da qualsiasi donna specialmente quando è aperta e desidera veramente ottenerli.

-Create l’atmosfera! Il comfort è molto importante! Se non riuscite a far rilassare una donna totalmente, sentirsi sicura e avvolta in un’atmosfera calma, tranquilla, sarete sicuramente delusi dai risultati, poichì il meccanismo di manifestazione dell’erotismo femminile, non funziona così semplicemente e senza troppe pretese come negli uomini. Il tutto è necessario che accada in una stanza aerata, ordinata, e la biancheria del letto deve essere pulita e i cuscini soffici. Evitate le decorazioni interne in colori troppo pesanti e eventualmente utilizzate un’illuminazione fioca, calda, per indurre la sensazione di calma. Fate obbligatoriamente una doccia prima, fatevi la barba e spegnete il telefono. Per le donne, ogni interruzione o distrazione durante l’atto erotico, è catastrofale.

-Usate un tono gentile e non dimenticate di fare complimenti! È estremamente importante esprimere i vostri sentimenti, e confermate in tutti i modi che è sexy e che vi affascina. Neanche per un istante deve sentire che fate questo perchè paga... I movimenti, le carezze o i gesti teneri, devono essere sincronizzati con le parole soavi che lusingano e avvicinano.

-Scoprite i segreti... Per portare una donna allo stato di desiderare l’orgasmo o gli orgasmi, la chiave del successo è la comunicazione. Parlate con lei, cercate di capire cosa desidera, cosa le piace, come vuole essere avvicinata, toccata, accarezzata, baciata... La maggior parte delle volte, una donna conosce i propri punti erogeni e può dirvi abbastanza precisamente cosa le piace e cosa invece no. Ovviamente, questi segreti non possono essere ottenuti come in un interrogatorio. C’è bisogno di pazienza, diplomazia e una discussione condotta attentamente, in modo tale che i suoi segreti vengano scoperti con piacere e gusto, in modo indiretto... velati, a mala pena intuiti... come una tenda dolcemente mossa da una folata di vento... primavera.

-Non andate di fretta! Se volete che la donna raggiunga orgasmi multipli, è necessario impegnarvi molto. Accarezzatela su tutto il corpo, parlatele in maniera oscena, fatele cunilingus. Se riuscite a farle avere l’orgasmo prima di pentrarla, sarà molto più facile ottenere i successivi. Non andate di fretta! Se si rende conto che andate di fretta o che vi siete annoiati, perdete tutto quello che avete realizzato fino a quel momento.

-Non fermatevi dopo il primo orgasmo! Se subito dopo aver raggiunto l’orgasmo, continuate ad accarezzarla e a parlarle, se le dite quanto sia bella nel momento in cui esplode di piacere, sarà molto vicina già al secondo.

-Variate il tutto! Mantenete la calma e continuate ad eccitarla, variando le posizioni e il modo di stimolazione in modo da evitare una routine che potrebbe inibirla o annoiarla. Se sembra che lei perda interesse, è il caso di cambiar qualcosa. Non dimenticate che subito dopo l’orgasmo, il citoride è estremamente sensibile. Passate a un altra zona erogrena fino a quando lei vi segnali che vorebbe essere toccata di nuovo lì.

Se dice di “no”, significa che dovete fermarvi. Puòdarsi che in quel momento non desideri che solo un orgasmo, è stanca o semplicemente non vuole più continuare. Avete pazienza e i risultati saranno soddisfacenti per entrambi.

 

Cosa dovrei fare per quanto riguarda i mariti delle clienti che mi colgono “sul fatto”? È uno dei momenti più infelici con cui può confrontarsi un escort-maschile. Di solito, è indicato mantenere la calma, di non reagire sotto nessuna forma o non date corso a eventuali tentativi di risondere con agressività alle violenze verbali o fisiche manifestate da colui che vi ha colto in flagrante. Dovete sapere che la situazione in cui si trova è una particolarmente spiacevole e sarebbe benefico comunicargli con un tono pacato che capite lo stato in cui si trova,che potete mettervi a suo posto e immaginare quello che sente, perchè anche voi siete un uomo... ma in quel posto vi trovate solo perchè questo è il vostro mestiere e sotto nessuna forma tutto quello che è successo non rappreseta qualcosa di personale.

Se la situazione degenera, è meglio ricorrere alle autorità. Sarà abbastanza spiacevole rispondere alle loro domande, ma è l’unica soluzione per evitare esiti spiacevoli.