I vantaggi della solitudine...

I vantaggi della solitudine...

I vantaggi della solitudine...

Siete soli... Non avete nessun obbligo, non siete legato a nessuno in particolare, potete divertirvi fino all'alba, per poi dormire fino a mezzogiorno, e la sera evidentemente, riprendere tutto da capo! E forse l'aspetto più interessante... non c'è nessuno che vi dica che dovete comportarvi diversamente da come state facendo o di “maturare” (attraverso questo termine si intende, in realtà, l'assunzione di alcune responsabilità o obblighi che normalmente non avreste, in quanto... non sono vostri). A volte la solitudine significa qualcosa di estremamente piacevole che da una sensazione di leggerezza!

È vero, nella vita di ogni uomo, arriva un momento in cui comincia a farsi delle domande: “Dovrei mettere la testa a posto?”, “È il caso di rinunciare alla mia libertà per iniziare un rapporto?”, “È arrivato il momento di cercare l'anima gemella?”

La risposta a queste domande appare in età diverse, in base alle esperienze e agli interessi di ognuno. O probabilmente mai! Fino ad allora però, ecco alcuni motivi per cui sarebbe opportuno “sopportare” almeno per un pò l'idea di essere in conto proprio:

1.-Avete tutto il tempo del mondo per trovare la persona veramente giusta. Qualsiasi uomo dovrebbe concedersi un periodo quanto più lungo della sua esistenza, per conoscere realmente sè stesso prima di impegnarsi in una relazione seria. Durante tutto questo periodo, potrete incontrare tante persone, potrete sperimentare vari stati, emozioni, sentimenti, opinioni diverse in merito ai tratti o alla presenza fisica delle donne che andrete a conoscere o che vorrete incontrare... un giorno. Cosi potrete capire chiaramente quello vi piace e quello che non vi piace! Solo così avrete la possibilità di evitare errori che più tardi potrebbero trasformarsi in veri drammi, in grado di rovinarvi il resto della vostra vita.

2.-Potrete concentrarvi sulla carriera. Una relazione implica un consumo immenso di energia che potreste sfruttare per lo sviluppo del proprio destino professionale, se si è soli. Potrete infatti fare gli straordinari, potrete lavorare anche durante il fine settimana o adottare qualsiasi altra misura necessaria per consolidare la carriera ed ottenere redditi sempre più consistenti. E questo, senza sentire le lamentele che dovreste sopportare da parte di un eventuale partner, che potrebbe appunto rimproverare la vostra assenza per quanto riguarda l'attenzione ed il tempo che ritiene di dovere.

3.-Quando siete soli, tutto il mondo vi appartiene. Potete fare quello che desiderate, quando volete e soprattutto... con chi desiderate. Nessuno può costringervi a nulla e nemmeno può rimproverarvi che siete esattamente come desiderate essere.

4.-Non interviene la monotonia nella vita privata. Una delle migliori ragioni per godersi pienamente la solitudine, è il fatto che non ci si sente legato alla stessa partner per tutta la vita. Non vi troverete dunque nella situazione di combattere la noia o la routine che normalmente si sviluppa nella camera da letto (dopo un certo periodo trascorso insieme) e vi sentirete liberi di procedere alla conquista di un'altra persona. Questo, vi consentirà di mantenervi in forma.

5.-Risparmierete dei soldi. Si tratta di un argomento che vale la pena essere preso in considerazione. Soprattutto per gli uomini che una volta diventati parte di una coppia, si sentono costretti o cedono “alle coccole” perfide di manifestare la loro gratitudine per l'attenzione ricevuta attraverso regali, “uscite fuori” oppure in maniera più diretta... la carta bancomat messa a completa disposizione. Quando siete soli, si ha il controllo totale del proprio denaro e della maniera in cui verrà speso. Nessuno dirà come, quando e quanto dovrete tirar fuori dalle tasche. Anche perchè non potete trascurare la caratteristica definitoria delle donne quando si tratta di soldi: quello che è loro è loro, quello che appartiene al partner è “nostro”.

6.-Potrete godere pienamente della pace e della tranquillità intorno a lei allorquando sentirete il bisogno di farlo. La tranquillità della solitudine è a volte estremamente confortante.

7.-Non siete obbligati a scendere a compromessi. Essere soli, vi garantisce la totale assenza della permanente via di mezzo. Inoltre, non sarete tenuti a ricordare le date relative al primo incontro, al primo abbraccio, al primo bacio, alla prima notte insieme, alla prima separazione, al primo pianto, alla prima vacanza, e cosi via... e nemmeno sarete stressati a cercare il regalo perfetto per festeggiare tali ricorrenze, dove d'altronde, si sa, non sarete mai la persona festeggiata.