Riconoscete le vostre inclinazioni “strane”!

Riconoscete le vostre inclinazioni “strane”!

Riconoscete le vostre inclinazioni “strane”!

Avendo (ancora) una connotazione leggermente negativa, i feticci vengono trattati con quei comportamenti di cui non si deve parlare in pubblico. Non necessariamente perchè farebbero parte della sfera “vergognosa” del sociale, ma perchè una cosa è quando un maschio si vanta di essersi portato a letto una tipa e un'altra quando lo stesso maschio, confida agli amici di esserci riuscito solo dopo essersi sfilato un paio di collant e danzato graziosamente, sui tacchi, davanti a lei. Con tutto ciò, le ossessioni manifestate verso certi oggetti, attività o zone del corpo non-erotiche (a cui viene attribuito un substrato sessuale), fanno parte della normalità. Ovvio, una normalità non assunta ancora da tutti. Ma fintantoché, i suoi seguaci osservano la loro salute fisica e mentale, non bruciano la propria casa, non spaventano i vicini e non danno nessuno alla testa (letteralmente), le cose possono essere considerate almeno ragionevoli.

Le persone provano, spesso, vergogna delle pratiche affrontate in intimità e si comportano come se fossero le persone più tranquille di questo mondo. Preferiscono negare di aver sperimentato l'erotismo anche “diversamente”, per evitare una miriade di sguardi di disapprovazione, incomprensivi e freddi dell'entourage. Evidentemente rivelazioni troppo generose danneggiano coloro che annusano le gambe irsute oppure urinano sul partner, ma nemmeno l'imbarazzo intenso o il rifiuto di abbracciare consapevolmente tali “stranezze” portano felicità.

L'idea di sentirvi bene nella propria pelle, rappresenta più di uno slogan cantato dai seguaci dei vecchi hippy ai festival di musica e potrebbe ricevere perché no il titolo di condizione indispensabile dell'equilibrio personale.

Ecco perchè vi raccomandiamo di accettare le vostre inclinazioni “strane”, senza diventare, tuttavia, un personaggio bizzarro nella propria visione (o quella degli altri):

1.-I feticci insaporiscono ogni avventura. Di per sè priva di valore, l'abitudine di leccare i tacchi delle scarpe, di lasciarsi completamente immobilizzare ed “usare”, di essere schiaffeggiato, sputato o offeso o di consumare l'atto sessuale in una scatola stretta di cartone, rimuove la routine dalla vita e la vita dalla routine. La gamma d’innovazioni da inserire nella camera da letto mira all'infinito. Ognuno sceglie quello che di più lo tenda. Alla fin fine, il fascino dell'anticonformismo consta proprio nell'assenza di vincoli di qualsiasi tipo. Sarebbe quantomeno ironico che qualcuno provi esperienze atipiche (che gli piacciano, o meno), solo perchè vuole essere al passo con gli “altri” e non con il resto del mondo.

2.-I feticci mettono alla prova i limiti. Molti si sentono tentati da varie fantasie, ma temono implementarle. E se dovessero perdere la ragione solo perche acconsentono di camminare per casa legati con uno guinzaglio? La curiosità di utilizzare il frustino, di emulare l'identità e l'attitudine di uno “schiavo”, di vestirsi in lattice sao di utiizzare una maschera antigas durante “l'accoppiamento”, rimane in queste condizioni insoddisfatta. Le riserve portano, col tempo, frustrazioni, e le frustrazioni creano, come gia si sa, disagio, capelli grigi e insoddisfazione. Perchè non le lanciamo dunque dalla finestra, insieme all'impressione che ignorando alcuni bisogni le annienterà come per magia? Potrete conoscere i vostri limiti solo nel momento in cui prenderete coraggio e farete quello che sentite di dover fare.

3.-I Feticci eccitano e portano soddisfazione. Le persone sviluppano varie debolezze in relazione ad alcune forme di assumere la propria sessualità, in quanto le rispettive debolezze le stimolano, animano la loro libido e deliziano i loro sensi come nessun altro piacere sa fare. Sarebbe possibile trovare un argomento migliore a favore delle “parafilie” oltre a quello che mandano in estasi e chiariscono dal vivo cosa significa benessere? Sicuramente, no. Ha qualche importanza che ad alcuni l'amore incatenato spaventa mentre altri vengono istantaneamente conquistati? Che il pelo pubico suscita anche altre reazioni oltre a... “Rasalo!”? Che le biglie anali hanno sia avversari che fan irriducibili? Sicuramente, NO! Chi trasalta di gioia all'idea di “questioni” stravaganti, non deve lasciarsi impressionare dal fatto che la stragrande maggioranza dei conoscenti contesta la loro “utilità”. Conta avere con chi vivere le fantasticherie in un accordo armonioso. Ed (eventualmente) a un buon prezzo.

4.-Come gestiamo l'inclinazione verso i feticci? Poichè le persone scelgono di accoppiarsi in feticci strani, “approfittare” di coloro che dormono, avere orgasmi solo “su richiesta” o di acquisire (con o senza l'abbigliamento adeguato) la postura di personaggi fittizi per liberarsi temporaneamente della propria personalità? Queste circostanze rispondono a specifiche esigenze, hanno una spiegazione plausibile e superano di molto il livello di capriccio eccentrico. In più, le “deviazioni” invocate sono state gia da tempo rimosse dai manuali psichiatrici (ad eccezione dei casi “seri”) e corrispondono a formule complesse di approccio della sessualità.

D'altra parte, si incontrano anche situazioni (abbastanza rare), in cui i feticci possono avere sviluppi degenerativi piuttosto negativi.

Come possiamo identificarli?
a).-Il desiderio tarda ad apparire in assenza dell'“elemento miracoloso”. Cioè non succede nulla li “in basso”, nonostante i seni appetitosi o i muscoli da culturista nelle vicinanze. Niente. Nemmeno una boccata d'aria fresca.

b).-“L'ossessione” consuma il vostro tempo, energia e denaro tanto da non riuscire ad occuparvi di altre cose. Il vostro capo vi chiama disperatamente perchè non siete andati più a lavoro, i genitori sono convinti che siete stati rapiti da terroristi, il partner ufficiale pensa gia con chi condividere il resto dei suoi giorni.

c).-La salute ha da rimetterci in seguito ad abusi specifici. Le abitudini non convenzionali sfuggono da sotto controllo, e (ad esempio) le pacche inflitte inizialmente con moderazione ed in una maniera “artistica”, assume connotazioni di aggressione estrema, i giochi di ruolo iniziati episodicamente si estendono oltre la zona intima (cioè non sono più solo dei giochi), il lavoro e le attività comuni di tutti i giorni si svolgono in maniera molto difficile. Perderete i punti di riferimento.

d).-I partner di follie non vi rispondono più al telefono o dichiarano che è essere migliore investiti da un treno che trascorrere una notte in vostra compagnia.

Come si intendono le escort con i feticci? Eccellente! Con tutto ciò, le creature distinte con il ruolo di “dama di compagnia” ed i carismatici signori conosciuti anche con il nome di “gigolo”, devono essere scelti con cura, poichè alcuni di loro, ragionano solo con il lato tradizionale dell'àttività che praticano, ed il frustino, le manette, la dominazione o le “docce d'oro” non sono di loro gradimento.

Come procedere in questi casi? Prima di tutto, cercate una persona con esperienza ed inclinazione verso questo campo. Evitate mettervi nelle mani di chiunque.

Seconda cosa, discutete anticipatamente e dettagliatamente in merito allon “scenario” che immaginate adottare. Non lasciate nelle mani del destino l’intreccio dalla stanza da letto e assicuratevi che il partner abbia compreso esattamente ciò che desiderate.

Terza cosa, non trascurate lo spazio e gli oggetti di scena. Se sognate un'avventura in pubblico, escludete, dalle opzioni pertinenti, la panchina di fronte al Comune oppure il parco centrale. Ci sono differenze nel bramare in modo sicuro, brividi freddi lungo la spina dorsale... e farlo con il prezzo della libertà o di una multa invalidante. Sarebbe ideale mettere a punto i dettagli responsabili del trionfo dell'incontro, prima che questo inizi. A volte (a seconda del contesto), la spontaneità no è proprio cosi opportuna.

Quarta cosa... Divertitevi!

Buona fortuna!